Creatività, mappe personali e deficit dell’attenzione