Tag: smartphone

dipendenza da smartphone
Crescita personale, Scuola

Apprendimento, dipendenza da smartphone e crollo del mito multitasking

Ormai è un dato di fatto: quella da smartphone è una nuova forma di dipendenza. Secondo recenti studi, due terzi delle persone ha paura di staccarsi dall’inseparabile compagno. Il cellulare scarico, fuori campo o connessione per una giornata intera crea disturbi assimilabili all’astinenza di chi è dipendente da alcol o droga: tremiti, senso di insicurezza e smarrimento. La sola considerazione da fare è che gli smartphone ci stanno condizionando la vita. Così, spesso ci capita di avere la sensazione che il cellulare abbia squillato o vibrato o che ci siamo persi un sms, salvo accorgersi, guardando lo schermo, di non essere stati cercati. Continua a leggere

richiami di natura sessuale
Crescita professionale

Perché siamo irresistibilmente attratti dai richiami di natura sessuale?

E' un salentino il genio che ha partorito quest'idea di associare una pubblicità al sesso. L'immagine ha fatto il giro del web ed è diventata virale in poche ore. Non so quanto consapevolmente, in taluni casi, questo accada ma questa volta sembra fatta apposta. E funziona davvero. Sfido chiunque a leggere a primo colpo d'occhio una parola diversa da sesso in questo cartellone che promuove le imperdibili offerte di un gommista.Continua a leggere

Crescita personale

Attenzione: lo smartphone fa perdere la lateralità

Quello che sto per raccontare può sembrare che non c'entri nulla con lo smartphone e con le disattenzioni che esso causa. Ma non è così. Alcuni giorni fa ero con la mia famiglia a prendere un gelato in una nota e affollata caffetteria di Porto Cesareo. Vedevo la cameriera che andava avanti e indietro, mentre noi eravamo seduti sul lato. Ho provato più volte ad attirare la sua attenzione: "Signorina! Per favore." Ho alzato anche la mano per farmi vedere, poiché notavo che lei sentiva la mia voce ma non riusciva ad individuarmi. Per forza: guardava solo davanti a sé. In quei secondi e poi al ripetersi della stessa identica situazione con altri clienti, scena a cui ho assistito mentre andavamo via, la ragazza non ha mai volto lo sguardo né a destra, né a sinistra. In entrambe le circostanze è stata la sua collega, ben più attenta e sveglia, a rispondere alle sollecitazioni dai tavoli. In tutto questo, la nostra cameriera non si è accorta di nulla. Continua a leggere

Crescita personale, Post

Mettiti alla prova: scopri quanto sei creativo

Sei davanti ai fornelli con un uovo in mano. Hai solo due clessidre. Niente orologio. Il tempo esatto di cottura è di 15 minuti. Non uno in più, non uno in meno. La clessidra più grande è da 11 minuti; quella piccola è da 7 minuti. Come fai a calcolare il tempo con precisione? Soprattutto, quanto tempo impieghi a trovare la soluzione a questa sfida creativa?

Continua a leggere