Tag: frustrazione

Autostima fiducia e creatività
Arti Terapie, Crescita personale

Autostima e fiducia: la creatività guarisce le ferite

La creatività richiede fiducia. Esercitare fiducia significa rinunciare al controllo. Rinunciare al controllo, però, spaventa. Per questo resistiamo: per mantenere l’illusione del controllo.  Serve, infatti, una buona dose di autostima, poichè questa resistenza genera ansia, rabbia e stress che puntualmente somatizziamo. A volte, la resistenza è generata dalla convinzione che siamo venuti al mondo per adempiere a una serie di doveri e obblighi morali e che, difficilmente, il vero scopo della nostra vita coinciderà con ciò che amiamo fare, con i nostri reali interessi, con le nostre aspirazioni più autentiche. In realtà, nel momento in cui smettiamo di opporre resistenza e ci lasciamo trasportare dal flusso, l’Universo ci prospetta tutte le opportunità di cui avevamo bisogno. E spesso nell’esatta sequenza, in ordine di necessità.Continua a leggere

stati di grazia e flusso creativo
Arti Terapie, Crescita personale

Stati di grazia: il flusso creativo

Può la creatività generare uno stato di grazia? Sì, se si ammette l'imperfezione del processo creativo e l'insegnamento che ne se ne può trarre per se stessi: sbagliare e imparare dai propri errori, fino a far pace con sé.  Tratto da "L'unicorno che vomita arcobaleni", ecco un articolo che racconta di creatività, autostima e fiducia. Una storia autobiografica che riporta l'esperienza personale di Romina, un'arteterapeuta leccese che ha sperimentato la libertà o lo stato di flusso grazie alla creatività emersa nei percorsi formativi del Metodo Autobiografico Creativo. Queste le sue parole, che ho scelto e adattato come introduzione al mio libro di fiabe autobiografiche "I desideri che cadono nel mare - Fiabe per crescere, storie per imparare a conoscersi" (Stefano Centonze, Ed. Circolo Virtuoso 2018).Continua a leggere

effetto mediasfera
Crescita personale

Effetto mediasfera: chi non è padrone di se stesso è facilmente occupabile

Ritorna attuale, qualora mai abbia cessato per un solo istante di esserlo, il pensiero del Beato Antonio Rosmini: "Chi non è padrone di se stesso è facilmente occupabile". Semmai, date le conseguenze dell'effetto mediasfera, oggi più che mai osservabili dall'infinito e variegato riverbero della negatività di una società allo sbando e che emula se stessa solo negli aspetti peggiori, nel degrado dei costumi e nella violenza di un clima da "tutti contro tutti", in questo preciso momento sappiamo di esser lì a grattare il fondo. E che sarà impresa ardua risollevarsi, se lasciamo alla tv il compito di occupare, con le sue parole deviate, menti troppo poco avvezze ad esser critiche e almeno altrettanto impreparate a interpretare e discernere la spazzatura da quel poco che può ancora essere salvato.Continua a leggere

armare gli insegnanti per rifondare educazione
Scuola

Armare gli insegnanti per rifondare l’educazione

Dove sono finiti il rispetto e l'educazione? I tempi sono veramente cambiati in peggio. Insegnanti, genitori e ragazzi: tutti contro tutti. Dalla contestazione al conflitto il passo è stato brevissimo. Un conflitto, peraltro, che ormai si è spostato dal livello istituzionale (scuola, famiglia, società) sul piano dell'aggressione fisica alla persona. Insulti, minacce e violenze sono l'espressione di un malessere profondo che presenta il conto dell'analfabetismo emozionale. Come siamo arrivati a questo punto? Da che dipende? E' possibile recuperare l'educazione ai valori positivi per ripristinare la pace? Ecco un'analisi multidimensionale che prende in considerazione i punti di vista degli attori coinvolti e dei diversi aspetti di quella che è diventata una vera e propria emergenza sociale. Continua a leggere

cuore amore app
Crescita personale

Per amare, assicuratevi di aver installato l’App Cuore

Ci vuole cuore per amare. Ma, per amare gli altri, occorre prima di tutto amare se stessi. Ne siamo ancora capaci? Oppure viviamo ancora nel mito dell'amarsi l'un l'altro, aspettando, però, che siano gli altri a farlo per primi? Se non ci riusciamo, possiamo sempre scaricare la nuovissima App Cuore. E, in caso di problemi tecnici, c'è sempre un centro di assistenza tecnica pronto a darci una mano.Continua a leggere

armonia e metodo autobiografico creativo
Crescita personale

Vivere in armonia con le proprie emozioni

Vivere in armonia con le proprie emozioni, anche se a volte non sono quelle che vorremmo vivere. In realtà, per natura, siamo portati a rifuggire pericoli e paure, più che perseguire la felicità. Per questo si dice che "la felicità è un attimo", mentre le emozioni negative, come paura e rabbia, finiscono per prendere il nostro tempo e covano a lungo in noi. Tuttavia, senza l'infelicità non esisterebbe la felicità. Non intendo dire che occorre perseguire lo sconforto per valorizzare la gioia. Ma solo che occorre sperimentare tutte le emozioni, ciascuna con le proprie sfumature, per essere sicuri di padroneggiare codici espressivi che diventano ascolto, capacità empatiche, relazioni sincere e vita in armonia.  Continua a leggere