Tag: controllo

tecniche corporee per la disgrafia
Arti Terapie, Scuola

Disgrafia: Danzaterapia e tecniche corporee come strategia

Le più efficaci strategie d'intervento per contrastare la disgrafia, a detta dei pedagogisti che si occupano di bisogni educativi speciali,  includono tecniche corporee ed esercizi motori per il rinforzo del tono muscolare. Vuol dire, in altre parole, che la scuola ha il compito di introdurre attività orientate ad una forma di apprendimento che permetta la sperimentazione del movimento in forme diverse da quelle abituali. In sintesi, come per gli altri DSA, occorre ripensare la didattica per i bambini disgrafici, se l'obiettivo è migliorare destrezza, controllo grafico e coordinazione oculo-manuale. Le Arti Terapie, in particolare le tecniche della Danzamovimentoterapia, offrono diversi spunti per associare creatività, gioco, movimento e memoria  finalizzati all'acquisizione dei fondamenti della scrittura. Continua a leggere

Crescita personale

Attenzione: lo smartphone fa perdere la lateralità

Quello che sto per raccontare può sembrare che non c'entri nulla con lo smartphone e con le disattenzioni che esso causa. Ma non è così. Alcuni giorni fa ero con la mia famiglia a prendere un gelato in una nota e affollata caffetteria di Porto Cesareo. Vedevo la cameriera che andava avanti e indietro, mentre noi eravamo seduti sul lato. Ho provato più volte ad attirare la sua attenzione: "Signorina! Per favore." Ho alzato anche la mano per farmi vedere, poiché notavo che lei sentiva la mia voce ma non riusciva ad individuarmi. Per forza: guardava solo davanti a sé. In quei secondi e poi al ripetersi della stessa identica situazione con altri clienti, scena a cui ho assistito mentre andavamo via, la ragazza non ha mai volto lo sguardo né a destra, né a sinistra. In entrambe le circostanze è stata la sua collega, ben più attenta e sveglia, a rispondere alle sollecitazioni dai tavoli. In tutto questo, la nostra cameriera non si è accorta di nulla. Continua a leggere