Tag: auto

in auto intelligenza emotiva
Crescita personale

Il comportamento in auto: un quesito sull’intelligenza emotiva

Almeno una volta nella vita, ne sono certo, è accaduto a tutti (anche ai più calmi) di inveire contro il guidatore di un'altra auto per una manovra azzardata. Questo comportamento è incoraggiato, peraltro, dal cosiddetto "effetto abitacolo": in altre parole, di persona, senza la protezione dell'abitacolo, appunto, difficilmente sarebbe lo stesso. Ma è questo il miglior atteggiamento da assumere in tali situazioni? Immaginate, allora, di essere in auto con un amico che va su tutte le furie perchè un incauto automobilista gli ha appena tagliato pericolosamente la strada. Come vi comportate voi che siete seduti accanto? Ecco quattro possibili reazioni che possono rivelare la vostra attitudine (o meno) a mettere in campo l'intelligenza emotiva in situazioni di stressContinua a leggere

Crescita personale

Attenzione: lo smartphone fa perdere la lateralità

Quello che sto per raccontare può sembrare che non c'entri nulla con lo smartphone e con le disattenzioni che esso causa. Ma non è così. Alcuni giorni fa ero con la mia famiglia a prendere un gelato in una nota e affollata caffetteria di Porto Cesareo. Vedevo la cameriera che andava avanti e indietro, mentre noi eravamo seduti sul lato. Ho provato più volte ad attirare la sua attenzione: "Signorina! Per favore." Ho alzato anche la mano per farmi vedere, poiché notavo che lei sentiva la mia voce ma non riusciva ad individuarmi. Per forza: guardava solo davanti a sé. In quei secondi e poi al ripetersi della stessa identica situazione con altri clienti, scena a cui ho assistito mentre andavamo via, la ragazza non ha mai volto lo sguardo né a destra, né a sinistra. In entrambe le circostanze è stata la sua collega, ben più attenta e sveglia, a rispondere alle sollecitazioni dai tavoli. In tutto questo, la nostra cameriera non si è accorta di nulla. Continua a leggere