Categoria: Crescita personale

apprendimento teoria mente empatia
Crescita personale, Scuola

L’apprendimento spiegato con la teoria della mente e con l’empatia

L'apprendimento efficace viene oggi spiegato con la teoria della mente e con l'empatia. Nasce così l'apprendimento personalizzato, ovvero un apprendimento che si adatta alle aspettative, agli interessi e alle capacità di chi vi è esposto. La svolta arriva con la Scoperta dei neuroni specchio ad opera di Giacomo Rizzolatti che svela alcuni dei segreti del funzionamento della nostra mente.  “L’unica cosa di cui siamo assolutamente certi", afferma Rizzolatti, "è che siamo coscienti. Non vi è dubbio però che, accanto a processi di cui siamo consci, vi sono altri processi di cui non siamo conosci. Anzi, la gran parte della nostra attività mentale si svolge in maniera incosciente. E la logica conclusione è che noi abbiamo due tipi di processi mentali, o se si vuole, due menti, una che agisce e una che esperisce quello che fa l’altra mente o quello che fa lei stessa.” Continua a leggere

pratica autobiografica
Crescita personale

La pratica autobiografica è rispecchiarsi in se stessi per trovare risposte

La pratica autobiografica è raccontare a se stessi di sé. È parlare della propria formazione umana, spirituale, religiosa, intellettuale, valoriale, con un unico fine: rispecchiarsi in se stessi (e nella stessa formazione di vita) con modalità meno episodiche di quella praticate fino al momento dello svelamento. L’incontro con i momenti apicali della storia personale, allora, offre occasioni nuove di conoscenza (di sé e del mondo). La memoria può così essere rivisitata con modalità differenti che producono, indifferentemente, atti cognitivi o emozionali.Continua a leggere

metafisica personalita contraddizione natura umana
Crescita personale

Per una metafisica della personalità: l’implicita contraddizione della natura umana

La metafisica della personalità affrontata con i linguaggi dell'arte e della filosofia. I linguaggi dell’arte da sempre hanno, infatti, provato a dare una risposta alla fatidica domanda, di matrice filosofica, intorno alle origini dell’uomo. È proprio l’arte, infatti, che nel corso del tempo ha reso più chiara la sua commistione con la conoscenza di sé di quanto, in taluni casi, non abbiano fatto la filosofia o la religione. In questo senso, il prodotto creativo è un racconto. E un racconto è sempre un raccontarsi. L’uomo, dunque, racconta se stesso attraverso l’immagine, la musica, la danza, il teatro, la letteratura: processi artistici che lo aiutano a porsi le domande intorno a ciò che egli ricerca. Aiutandolo,  sposta l’attenzione dall’esterno della sua persona verso l’interno.Continua a leggere

pensiero realtà fisica quantistica
Crescita personale

La mente quantica: come il pensiero plasma la realtà

Il 25 novembre 2020 muore a sessant’anni Diego Armando Maradona, idolo argentino del Napoli Calcio, della città di Napoli e della napoletanità, il più grande calciatore di tutti i tempi. Personaggio controverso e amato, Maradona incarna ancora oggi il riscatto delle periferie a cui ha saputo dare il colore di giocate e trionfi memorabili. In sua memoria, solo quattro giorni dopo, il 29 Novembre, il Napoli affronta la Roma indossando una maglia celebrativa ispirata a quella originale della Nazionale Argentina. Tutta la nazione argentina, con gli spalti deserti dell'ex San Paolo di Napoli, oggi Stadio Maradona, tifa per i partenopei. Tutto il mondo degli appassionati di calcio segue la partita nel ricordo del “Pibe de oro”.  La partita finisce 4-0 per i padroni di casa e viene sbloccata dal “piccolo giganteLorenzo Insigne, un “10” naturale, su calcio di punizione, specialità del grande Diego a cui viene dedicato il gol. È solo un caso o possiamo immaginare l’influenza energetica che il pensiero collettivo, amplificato dall’onda emotiva, ha esercitato sulla motivazione e nelle gambe dei biancazzurri?Continua a leggere

Art Coaching fiducia Metodo Autobiografico Creativo
Crescita personale, Crescita professionale

Art Coaching: la fiducia ben distribuita reinventa le organizzazioni

L’Art Coaching è il percorso di crescita personale con le tecniche artistiche e narrative del Metodo Autobiografico Creativo che aiuta a ripristinare il clima di fiducia nei gruppi di lavoro. La ragione che, infatti, suggerisce e incoraggia un approccio nuovo, di tipo creativo ed empatico, nei contesti aziendali è che il modo in cui i leader (o, meglio, i manager) gestiscono oggi le aziende sembra vecchio e superato. E il bisogno di ottimizzare i processi produttivi, migliorando le relazioni interne all'azienda e quelle tra l'azienda e il suo mercato, non può più attendere. C'è in palio il futuro dell'economia che, come spesso affermiamo, è nelle mani degli umanisti più che dei tecnici. La partita, allora, si gioca non più sulla conquista di nuove nicchie ma sulla valorizzazione delle relazioni fiduciarie già create o in divenire. Un antidoto, peraltro, alla crisi. Ma il futuro è questo.Continua a leggere

fiducia nel prossimo
Crescita personale

Sul bisogno naturale di avere ancora fiducia nel prossimo

Il modo di intendere e vivere la fiducia ai nostri giorni è profondamente cambiato rispetto alla sacralità originaria del termine. Il consumismo delle relazioni, infatti, ha oggi radicalmente trasformato le legittime aspettative che riponiamo nel prossimo. E che, parimenti, ingeneriamo negli altri. Come spesso accade, per scoprire i significati e le ricadute di parole e concetti che utilizziamo abitualmente, occorre conoscerne l’etimologia. Se, allora, prendiamo in considerazione la parola "fiducia" (e i suoi derivati), scopriamo come tutti i suoi significati, le derivazioni e le implicazioni in realtà ci spieghino perché noi facciamo un uso così frequente del termine e perché lo spendiamo così tanto all’indirizzo degli altri. L'analisi etimologica spiega, inoltre, perché avremmo bisogno di praticare di più la fiducia.Continua a leggere

intelligenza emotiva
Crescita personale

Come e perché l’intelligenza emotiva può aiutarci

L’intelligenza emotiva è la capacità di comprendere le proprie emozioni, esternarle chiaramente e regolarle. E, subito dopo, riconoscerle negli altri per empatia. Me ne sono occupato in moltissimi contributi su questo sito, in altrettante pubblicazioni ed è la competenza di vita che ho messo al centro della formazione della Art Coaching Smart School, la Scuola di Crescita Personale con le tecniche artistiche e narrative del Metodo Autobiografico Creativo. Quello che ormai è universalmente accettato delle ricadute dell'intelligenza emotiva è che nella vita di tutti i giorni la sfera emotiva svolge un ruolo determinante nelle nostre scelte. Daniel Goleman la considera due volte più importante delle competenze tecniche per aver successo nella vita professionale. Ma le ricerche scientifiche condotte sull’argomento evidenziano un paradosso: se da una parte le emozioni migliorano la vita, dall’altra la complicano. Vediamo come funziona.Continua a leggere

Il cassetto dei ricordi e la funzione della scoperta autobiografica
Crescita personale

Il cassetto dei ricordi e la funzione della scoperta autobiografica

Ho trattato diffusamente il tema dei monumenti dell’anima per la scoperta di sé (l’intelligenza intrapersonale) e, in definitiva, per migliorare la dimensione sociale, l’intelligenza interpersonale. Ma qual è la loro funzione specifica? Analizziamo. Se è vero che il “Monumentum” che prende forma grazie al processo creativo non permette di agguantare la verità, se è vero che sarebbe più opportuno parlare di più verità svelate dall’atto creativo, perfino contraddittorie tra loro ma contemporaneamente presenti (come nella metafisica della personalità), se, al tempo stesso, è vero che la creatività offre quella o quelle verità al suo, al loro autore in forma di domanda, è anche vero che esso rispetta e mantiene la sua funzione di aiutare una presa di coscienza e di educare al pensiero. E, soprattutto, di educare alla capacità di raccontare quel pensiero, di narrarlo, come, per esempio, accade con l’atto della scrittura della fiaba autobiografica.Continua a leggere