Tag: metodo autobiografico creativo

Yonda Buio Luce e Amore
Fiabe e storie

Il duello di Yonda e Kares per il Buio, la Luce e l’Amore

Ecco le tre Forze che governano l'Universo: il Buio, la Luce e l'Amore. Una storia che Michele Bonfitto, Musicoterapeuta in formazione in Artedo, ha scritto, nel corso di un mio laboratorio sul Metodo Autobiografico Creativo per lo Storytelling, per comunicare un proprio punto di vista sulle cose del mondo. Un racconto che mi ha colpito molto perché ospita il gioco delle metafore, tipico di una fiaba, e lo finalizza ad un messaggio d'insegnamento in cui è facile rispecchiarsi. Una perfetta applicazione del mio metodo, dunque. Credo che Michele voglia dirci che dovremmo imparare ad ammettere luci e ombre della vita e dell'amore. Continua a leggere

Autostima fiducia e creatività
Arti Terapie, Crescita personale

Autostima e fiducia: la creatività guarisce le ferite

La creatività richiede fiducia. Esercitare fiducia significa rinunciare al controllo. Rinunciare al controllo, però, spaventa. Per questo resistiamo: per mantenere l’illusione del controllo.  Serve, infatti, una buona dose di autostima, poichè questa resistenza genera ansia, rabbia e stress che puntualmente somatizziamo. A volte, la resistenza è generata dalla convinzione che siamo venuti al mondo per adempiere a una serie di doveri e obblighi morali e che, difficilmente, il vero scopo della nostra vita coinciderà con ciò che amiamo fare, con i nostri reali interessi, con le nostre aspirazioni più autentiche. In realtà, nel momento in cui smettiamo di opporre resistenza e ci lasciamo trasportare dal flusso, l’Universo ci prospetta tutte le opportunità di cui avevamo bisogno. E spesso nell’esatta sequenza, in ordine di necessità.Continua a leggere

stati di grazia e flusso creativo
Arti Terapie, Crescita personale

Stati di grazia: il flusso creativo

Può la creatività generare uno stato di grazia? Sì, se si ammette l'imperfezione del processo creativo e l'insegnamento che ne se ne può trarre per se stessi: sbagliare e imparare dai propri errori, fino a far pace con sé.  Tratto da "L'unicorno che vomita arcobaleni", ecco un articolo che racconta di creatività, autostima e fiducia. Una storia autobiografica che riporta l'esperienza personale di Romina, un'arteterapeuta leccese che ha sperimentato la libertà o lo stato di flusso grazie alla creatività emersa nei percorsi formativi del Metodo Autobiografico Creativo. Queste le sue parole, che ho scelto e adattato come introduzione al mio libro di fiabe autobiografiche "I desideri che cadono nel mare - Fiabe per crescere, storie per imparare a conoscersi" (Stefano Centonze, Ed. Circolo Virtuoso 2018).Continua a leggere