Tag: competenze emotive

contagio emotivo
Crescita personale

Il contagio emotivo: che cos’è e come funziona

Che cos'è il contagio emotivo? Lo spiego con un esempio. Siamo a tavola. Gaia, la figlia di poco più di un anno e mezzo dei miei amici Mirko e Lilli, è nel seggiolone, accanto a quello di Maria Lucia, la nostra bambina della stessa età. All'improvviso, Gaia esplode in un pianto a dirotto. Maria Lucia la guarda e un istante dopo la segue a ruota. Non solo. Prende un pezzo di pizza che ha davanti e glielo porge, come atto consolatorio, mentre entrambe si disperano senza un motivo. Ecco, il contagio emotivo è questo: un sentimento di altri che contagia noi, proprio come se si trattasse di un virus sociale. Daniel Goleman, ne L'intelligenza emotiva, lo definisce come uno scambio emotivo, spesso impercettibile, in una continua interazione reciproca di tipo sotterraneo. Continua a leggere

Crescita personale

La leadership della condivisione di William Wallace

Non è più tempo per la leadership autoritaria. Oltre due millenni fa gli antichi romani concepirono un sistema organizzativo a piramide, in cui gli ordini giungevano dall'alto.

Con la rivoluzione industriale il sistema piramidale venne adottato anche in economia ed applicato nella gestione delle fabbriche. La piramide non serviva tanto a garantire l'efficienza aziendale, quanto piuttosto a frapporre una distanza tra l'alta borghesia (i proprietari industriali) e la classe operaia. Le industrie venivano ubicate in palazzi a vetro in cui, dall'ultimo piano, quello del management, si potesse controllare il lavoro dei dipendenti, mentre ogni forma di relazione tra i vari reparti era mediata da supervisori, alla stregua di antichi centurioni. Struttura che, con gli anni, venne adottata anche da governi, nelle chiese, nelle scuole, negli ospedali e in altre organizzazioni.

Continua a leggere

Crescita personale

L’importanza di comprendere ed esprimere le emozioni

Tullio De Mauro definisce le emozioni delle intense esperienze psichiche accompagnate da reazioni fisiche e comportamentali. Robert Soussignan afferma che le emozioni danno ‘colore’ alle nostre esperienze quotidiane; è fondamentale identificare le nostre esperienze e capirne le cause e le possibili conseguenze. Anche perché, come spiega Paulo Lopes, psicologo della Yale University, l’intelligenza emotiva favorisce la qualità delle nostre relazioni e aiuta a regolare le emozioni. Perché agevola quel meccanismo che è alla base della socialità e che prende il nome di empatia.Continua a leggere