Tag: anima

Segreto mente creativa
Arti Terapie, Crescita personale

Il segreto di una mente creativa

Sappiamo che il nostro cervello è diviso in due emisferi, uno logico-razionale e uno creativo. Insieme generano il prodotto che chiamiamo mente. Ma quando una mente è creativa? E qual è il suo segreto? Tratto da "L'unicorno che vomita arcobaleni", ecco un articolo che racconta di creatività, autostima e fiducia. Una storia autobiografica che riporta l'esperienza personale di Romina, un'arteterapeuta leccese che ha sperimentato la libertà grazie alla creatività emersa nei percorsi formativi del Metodo Autobiografico Creativo.

Queste, dunque, le sue parole, che ho scelto e adattato come introduzione al mio libro di fiabe autobiografiche "I desideri che cadono nel mare - Fiabe per crescere, storie per imparare a conoscersi" (Stefano Centonze, Ed. Circolo Virtuoso 2018).Continua a leggere

Creativtà autostima giudice interiore
Arti Terapie, Crescita personale

La creatività che mette a tacere il severo giudice interiore

Una  storia che parla di creatività, autostima e fiducia. Una storia autobiografica che parla di divieti e di errori inammissibili per decreto familiare. Errori che poi insegnano a crescere e a credere in se stessi, nei propri limiti e nelle potenzialità. Un racconto che non è una fiaba, almeno, non nel senso stretto, che ho scelto come introduzione al mio libro di fiabe autobiografiche "I desideri che cadono nel mare - Fiabe per crescere, storie per imparare a conoscersi" (Stefano Centonze, Ed. Circolo Virtuoso 2018). Ma ho trovato illuminante il racconto della vita di Romina e del suo rapporto con la creatività che le ha permesso un cambiamento e di diventare la persona che oggi è. Una parabola, una testimonianza reale che parla del peso delle aspettative e dell’ansia di prestazione generata dai genitori che è  la migliore introduzione ai mondi fantastici e sconosciuti che ci  accingiamo ad esplorare.Continua a leggere

autobiografia creativa verità identità
Crescita personale

Perché l’autobiografia creativa svela la verità sulla propria identità?

Scrivere di sé, senza filtri, o scegliere l'autobiografia creativa? Cioè, meglio una narrazione in prima persona o una fiaba, con il gioco dei simboli, delle metafore, tra peripezie, protagonista, antagonista e aiutante magico? Questo articolo è la risposta alla domanda che spesso mi viene rivolta sulla differenza tra Metodo Autobiografico e Metodo Autobiografico CreativoContinua a leggere

fiaba storia i Desideri che cadono nel mare
Fiabe e storie

La radura dei Due Pini Soli

Ci sono incontri che sprigionano magia. Ci sono incontri che non necessitano di parole. A volte basta uno sguardo per cambiare il senso di una storia e di una vita. La storia nata dalla fiaba di Sabrina "Il viandante e l'uomo senza cuore" insegna che dietro l'ostilità delle persone spesso si nasconde il senso della solitudine che porta a riempire i vuoti di beni materiali che non fanno la felicità. La conquista di sé che deriva dal liberarsi delle scorie, dal sentirsi accolti e capaci di essere migliori, è il rimedio alle ferite dell'anima. È proprio vero che, per star bene con gli altri, occorre, prima di tutto, riuscire a star bene con se stessi.


[embed]http://https://youtu.be/ZGxv8XCeXtI[/embed] [jpshare]

La storia che hai appena ascoltato è inserita nel libro "I desideri che cadono nel mare - Fiabe per crescere, storie per imparare a conoscersi", di Stefano Centonze, Ed. Circolo Virtuoso (2018).  Anche con Carta del Docente


[ninja_form id=6]Continua a leggere
autobiografia disegno ricordo stanza da letto
Arti Terapie, Fiabe e storie

Ricordo d’infanzia: la prima cameretta nel disegno autobiografico

Ricordo vuol dire "riporto al cuore". Deriva da latino ed è diverso da "rammento" che significa "riporto alla mente". Anche se li usiamo come sinonimi, in realtà, hanno significati distinti. Il ricordo è legato all'affettività, è un ritorno alla casa delle emozioni, dei sentimenti, dei vissuti che hanno lasciato il segno. Rammentare, al contrario, è lo sforzo cognitivo di chi cerca di rievocare, con l'ausilio della memoria, qualcosa che non ha lasciato strascichi emotivi rilevanti. E' nel ricordo attraverso l'immagine e il disegno che le emozioni "riportate al cuore" tornano a vivere, insegnano e proiettano nel futuro.Continua a leggere

cuore amore app
Crescita personale

Per amare, assicuratevi di aver installato l’App Cuore

Ci vuole cuore per amare. Ma, per amare gli altri, occorre prima di tutto amare se stessi. Ne siamo ancora capaci? Oppure viviamo ancora nel mito dell'amarsi l'un l'altro, aspettando, però, che siano gli altri a farlo per primi? Se non ci riusciamo, possiamo sempre scaricare la nuovissima App Cuore. E, in caso di problemi tecnici, c'è sempre un centro di assistenza tecnica pronto a darci una mano.Continua a leggere

La bellezza come valore etico
Crescita personale

Ricordati di vivere: la bellezza come valore etico

Memento vivere. Ricordati di vivere. Ricordati di vivere bene, si può e si deve aggiungere. Il vivere bene, chiaramente, è da intendersi come forma di esercizio finalizzato ad allargare il proprio punto di vista. Si tratta, cioè, di coltivare la propria “anima grande”, capace di affinare lo sguardo oltre la limitata visione umana. Le parole, queste e quelle che seguono, sono di Roberto De Donno, il Prof. Roberto De Donno, dovrei dire, mio amico, uomo di comunicazione e grande esploratore dell'animo umano. Che cosa c'entra questo concetto con la bellezza in un momento in cui sembra prevalere la spinta narcistitca legata a ciò che è esteriore, strumentale e materiale? E se, invece, riscoprissimo il suo valore etico, facendone un modo di vivere, non saremmo forse tutti più felici?

Vi lascio alle parole di Roberto. A lui, in premessa, vanno i miei complimenti ed il mio ringraziamento per aver accettato l'invito a pubblicare questo suo lavoro inedito sul mio sito.Continua a leggere