Il giovane indeciso: un quesito sull’intelligenza emotiva

ndeciso intelligenza emotivaImmaginate che a voi, manager d’azienda, venga affidato un giovane, promettente dirigente. Ma, dopo poco, vi accorgete che il giovane è incapace di prendere anche la più semplice delle decisioni senza chiedervi consiglio. Come vi comportate? Il comportamento di manager e leader è un indicatore chiave dell’intelligenza emotiva nei luoghi di lavoro. Ecco quattro possibili opzioni di risposta, in base ad un test pubblicato dalla Rivista di Psicologia e Neuroscienze “Mente e Cervello”  nel Numero di Luglio/Agosto 2006.

Le 4 opzioni

Vi hanno assegnato un giovane dirigente e vi siete accorti che è incapace di prendere anche la più semplice delle decisioni senza chiedervi consiglio. Che fate?

  1. Prendete atto che “non ha quello che serve per aver successo da queste parti”.
  2. Chiedete ad un responsabile dell’ufficio personale di discutere con lui in quale parte dell’azienda vede il suo futuro.
  3. Gli affidate una quantità di decisioni complesse da prendere in modo che acquisisca fiducia nel suo ruolo.
  4. Gli organizzate una serie di esperienze di difficoltà crescente ma comunque affrontabili e vi rendete disponibile a guidarlo.

Gli studi dimostrano che formarsi all’intelligenza emotiva comporta una riduzione del 30% del cortisolo, l’ormone dello stress, ed un più elevato tasso di benessere nelle persone.


Scegli la  Scuola per SuperEroi per formarti all’Intelligenza Emotiva.

scuola per supereroi

Clicca sull’immagine per iscriverti o per collaborare.


La risposta emotivamente più corretta

Nel video che segue è contenuta la risposta considerata dagli esperti quella emotivamente più corretta.


Facebook Comments

Rispondi